Sulla Sharia nella costituzione conflitto interno tra i partiti islamici. I Salafiti in minoranza. Dopo la rivoluzione le persone vogliono prima di tutto giustizia sociale.

Dalla piazza della Fortezza da Basso di Firenze dove si sta svolgendo “Firenze 10+ 10” a Piazza Tahrir grazie all’ospite del Forum europeo,  Gamal Eid, avvocato e presidente di Ahnri (Arab Network for Human Rights Information)  che commenta così la manifestazione che i Salafiti hanno indetto oggi per chiedere al Governo  che sia accolta la  loro richiesta di dichiarare la Shari’a (legge islamica) alla base della nuova Costituzione egiziana: “Credo che i Salafiti  – dice Gamal Eid- saranno sconfitti perché il conflitto è prima di tutto interno:  tra Salafiti, Jihadisti, Gamaat Islamiya (gruppo militante della Coalizione per la difesa della Sharia) e Fratelli Musulmani. I fondamentalisti infatti si  aspettano fin dall’inizio un sostegno dai Fratelli Musulmani su questo aspetto  mentre il partito musulmano “Giustizia e Libertà”   da quando è al potere  sta cercando di tenere un atteggiamento equilibrato, raccogliendo le istanze tanto dei jihadisti che dei  laici, dei liberali  che dei nazionalisti. Attualmente infatti l’articolo secondo, di cui i Salafiti chiedono la modifica, dice:  “la Costituzione sarà basata sui principi della sharia e che la legge islamica sarà la fonte principale di legge”. Inoltre per noi la Shari’a ha un significato molto ampio e flessibile e in molti si tanno chiedendo di quale sharia stiamo parlando… non è chiaro.   Aspettiamo il risultato di questo  conflitto ma sono certo che vinceranno  le persone perché tutti hanno partecipato alla rivoluzione e quelli di sinistra vogliono la rivoluzione sociale i Salafiti la Shari’a ma credo che si capirà che la democrazia può includere tutto dalla sinistra alla destra. Sono fiducioso e credo  nel futuro prossimo le persone  sanno che dopo la rivoluzione non c’è soluzione se non la cittadinanza attiva e la società civile  e che la questione non è la sharia ma la giustizia sociale e il  ruolo delle legge.

Sulla Sharia nella costituzione conflitto interno tra i partiti islamici. I Salafiti in minoranza. Dopo la rivoluzione le persone vogliono prima di tutto giustizia sociale.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest